Vai al contenuto
ACCOUNT
Accedi
Home » Blog » Silves – la capitale moresca – Portogallo

Silves – la capitale moresca – Portogallo

    Situata su una collina della Serra de Monchique, Silves deve la sua fondazione e il suo sviluppo al fiume Arade, importante via di comunicazione che attirò i popoli che si insediarono in questi luoghi sin dall’Età del Ferro, 3.000 anni prima di Cristo. L’Arade fu anche la porta di ingresso per i romani che qui estraevano il rame e commercializzavano altri prodotti, come l’olio, il vino, la frutta secca e il sale. Nel V secolo giunsero i visigoti che rimasero solo fino all’VIII secolo, quando il territorio a sud cadde in mani musulmane, epoca in cui Silves conobbe una grande prosperità. Divenne allora un’importante città, capitale regionale del regno Taifa e polo commerciale e culturale. Fu rifugio di poeti, scienziati e letterati che le diedero il titolo di “culla della poesia arabo-andalusa”. Il castello e il Poço Cisterna sono le testimonianze giunte fino a noi di quel tempo. Silves venne conquistata definitivamente dal cristiano D. Afonso III, nel 1242. Con la promozione di Silves a vescovado, fu costruita la Sé, nel luogo in cui sorgeva la moschea. Nell’epoca delle Scoperte, molti dei suoi abitanti lavorarono sulle caravelle dell’Infante D. Henrique e si adoperarono per la difesa delle città portoghesi in Nord-Africa. La cittadina, che nel terremoto del 1755 riportò gravi danni, sarebbe rinata solo con la rivoluzione industriale, nel XIX secolo, in particolare con lo sfruttamento del sughero e la commercializzazione della frutta secca. Fu quindi costruito un nucleo di case appartenenti alla borghesia industriale emergente, tuttora rappresentativa del paesaggio urbano di Silves.

    Sé Catedral de Silves

    Silves divenne sede vescovile dopo la prima riconquista agli arabi nel 1189, ma la Sé sarebbe stata edificata solo nel XIII secolo, dopo la conquista definitiva, durante il regno di D. Afonso III. Il titolo fu conservato fino al XVI secolo, quando la sede fu trasferita a Faro. Durante quel periodo, 26 prelati si avvicendarono sulla poltrona vescovile.

    Il tempio è in stile gotico, con modifiche e restauri posteriori, tra cui l’abside, composta da tre cappelle e il portico della facciata principale, inserito in un alfiz (riquadro che ospita il complesso scultoreo). L’accesso alla chiesa avviene attraverso un portale laterale sul lato sud, in stile rococò, costruito alla fine del XVIII secolo, noto con il nome di Porta do Sol.

    All’interno si mescolano diversi stili architettonici. L’abside e il transetto ha cupole gotiche ogivali e gli altari laterali presentano la tipica decorazione barocca in legno intagliato. Si possono ancora vedere i sepolcri di Gastão da Ilha e João do Rego, alti funzionari nell’amministrazione della città nel Quattrocento, e di alcuni vescovi di Silves. Al centro dell’altare maggiore si trova la pietra tumulare del re D. João II, qui sepolto nel 1495, prima che le sue spoglie mortali fossero trasferite nel Monastero di Batalha, nel 1499. La chiesa fu dedicata a Nossa Senhora da Conceição, raffigurata nella cappella maggiore da un’immagine gotica. La Sé, al pari di gran parte degli edifici di Silves, è in arenaria rossa, il Grès di Silves, che con la sua tonalità rossastra caratterizza la città.

    Castelo de Silves

    Una passeggiata per Silves non è completa senza una visita al Castello, uno dei più bei belvedere sulla città e sulla regione circostante. Il castello giunto sino ai giorni nostri è ciò che rimane del sistema difensivo che circondava Silves durante il periodo almoada della dominazione musulmana (XII-XIII secolo), con alcuni interventi conservativi voluti dai primi re portoghesi, dopo la riconquista cristiana del 1242. La struttura era costituita da diverse parti: l’Alcáçova (fortezza), le mura di Almedina, la Couraça (corazza), le mura di Arrabalde e alcuni fossati e barbacani che nel corso del tempo si sono integrati nel tessuto urbano.

    Le mura avevano la forma di un poligono irregolare, con un rinforzo esterno costituito da undici torri di pianta quadrangolare. Quattro delle torri presentano modifiche effettuate nei secoli XIV e XV, in particolare sale a volta e porte gotiche ad arco spezzato. Le mura avevano due uscite, la principale che dava sulla medina (l’attuale città) costituita da una porta doppia, e un’altra più piccola rivolta a nord, con accesso diretto all’esterno, nota come Porta da Traição (porta del tradimento).

    L’Alcáçova è l’area di maggiore importanza; vi si possono vedere due cisterne risalenti all’epoca dell’edificazione, il serbatoio progettato da Cisterna da Moura e la cosiddetta “Cisterna dos Cães” che si dice comunichi con il fiume. Gli scavi archeologici hanno portato alla luce una casa musulmana che si pensa sia il “Palácio das Varandas” (il palazzo delle terrazze), residenza del signore che governava questi territori, di cui si è trovato riscontro nei documenti dell’epoca. La costruzione è realizzata con un miscuglio di argilla, pietrisco, sabbia, calce e arenaria rossa della regione (grès di Silves) che conferisce all’edificio una tonalità rossastra. Il restauro più significativo del castello si inserisce nel quadro delle grandi opere conservative realizzate in Portogallo negli anni Quaranta. All’ingresso del Castello, vi è una statua che rende omaggio a D. Sancho I, il quale nel 1189 conquistò per la prima volta Silves agli occupanti almoadi, protagonisti dell’ultimo regno arabo della città, espulsi definitivamente dal territorio nel 1242.

    Itinerari di viaggio

    Scegli tra le linee di prodotto

    ispirazioni

    Ayurveda – medicina tradizionale in India

    L’Ayurveda è una disciplina nata in India migliaia di anni fa orientata verso l’equilibrio fisico psichico e spirituale dell’uomo e non solo come medicina olistica come si è portati a credere in occidente, infatti Ayurveda deriva dai termini in sanscrito Ayu “vita” e Veda “conoscenza” e non sta altro che a significare “la conoscenza della vita”.

    Leggi Tutto »

    Soggiorno in Monastero a Monte Koya – Giappone

    Koyasan è uno dei posti migliori per sperimentare un pernottamento in un alloggio del tempio (shukubo) dove si può avere un assaggio dello stile di vita di un monaco, provare la cucina monastica vegetariana (shojin ryori) e assistere o prendere parte a veglie e riti insieme ai monaci.

    Leggi Tutto »

    Tafraoute, un insolito Marocco

    La città di Tafraoute sorge sui pendii erosi dal vento a nord ovest della valle degli Ameln, costellata di rocce granitiche rosa, racchiuse nel meraviglioso panorama montano della catena di quarzo del Djebel el Kest.

    Leggi Tutto »

    Attività opzionale (a pagamento): Soft Rafting

    Una solida zattera di flessuose canne di bambù guidata da lunghi remi di legno che scivola dolcemente sul fiume, un affascinante percorso di 5 chilometri che consente di vivere un’avventura esotica in totale sicurezza grazie all’attenta scorta dello staff locale. Tutt’intorno l’esplosione della natura, i mille suoni dei tanti uccelli e degli altri animali che interrompono il silenzio irreale di un ambiente incontaminato, le infinite tonalità di verde della giungla intricata, il dolce sciabordio delle acque quiete. Possibilità di una piacevole sosta per una rinfrescante nuotata in uno scenario sorprendente. 

    Un’esperienza adatta a tutti, romantica per le coppie, divertente per le famiglie e per i gruppetti di amici, con due possibili orari di partenza pomeridiani, alle 15.30 o alle 16.30.

    Attività opzionale (a pagamento): esperienza a contatto con il simbolo del Siam

    Un’indimenticabile esperienza a stretto contatto con il nobile elefante, il simbolo del Siam, in uno dei degli innovativi “elephant care centre”. Questi amichevoli giganti della foresta, tanto forti quanto intelligenti, da sempre a fianco dell’uomo nelle attività quotidiane della giungla, sono sacri per il popolo thailandese: non a caso la bandiera del Siam era ornata da un raro elefante bianco. L’approccio etico e sostenibile grazie al quale i pachidermi sono liberi di vivere la loro vita nell’habitat naturale senza costrizione alcuna, è oggi il migliore possibile: nel massimo rispetto del loro benessere, si trascorrerà del tempo apprendendo come accudirli, nutrendoli, strofinando i loro dorsi col fango, facendo il bagno assieme a loro, accompagnandoli nelle loro passeggiate. In breve, una piccola ma emozionante avventura adatta a grandi e piccoli.

    Attività opzionale (a pagamento): Corso di cucina

    Interessati a conoscere i segreti delle ricette Thailandesi? Preparatevi a cucinare e assaggiare qualche proposta dello squisito panorama gastronomico locale durante una divertente lezione di cucina con guida in lingua italiana. Pranzo incluso e rientro in hotel nel primo pomeriggio.

    Attività opzionale (a pagamento) “eco” presso il santuario degli elefanti

    Attività opzionale (a pagamento) “eco” presso il santuario degli elefanti dove vivere un’indimenticabile esperienza eco-sostenibile a contatto con i “giganti della foresta”: qui, con l’attenta assistenza degli esperti, ci si potrà prendere cura degli amichevoli pachidermi nutrendoli, lavandoli fino a fare il bagno insieme.
    Rientro in Hotel prima di pranzo.

    Un’esperienza con la ONG Eco Soap Bank in Cambogia (in 1,5-2 ore)

    Oggi vi attende un workshop di 1 ora e 30 minuti presso Eco Soap Bank, che vi darà una nuova prospettiva sulla vita in Cambogia. Una volta arrivati, sarete accolti e vi verrà data una breve presentazione sulla ONG e le sue “mani magiche”, il tutto osservando i diversi passaggi dell’affascinante processo di riciclaggio del sapone.
    Una volta finita la presentazione, sarà il vostro turno di avere le mani … pulite! Quindi, rimboccatevi le maniche e mettetevi al lavoro per creare la vostra saponetta, lavorando fianco a fianco con le donne locali.
    Come parte della nostra firma, la partecipazione a questo workshop offre 50 saponette da donare, che copriranno una parte della distribuzione annuale di saponette necessarie all’ospedale pediatrico di Angkor. Eco Soap Bank sostiene l’ospedale per bambini di Angkor da diversi anni e ora potete dare una mano “magica” di aiuto. Sentitevi liberi di portare il sapone che avete creato per donarlo alla Eco Soap Bank.
    Alla fine del workshop, se volete potete anche decidere di donare una certa quantità di saponette all’ospedale pediatrico di Angkor a Siem Reap.

    Incontrate i piccoli eroi della Cambogia (in 1,5-2 ore)

    Insieme alla vostra guida privata ed esperta della Ong APOPO, incontrerete i ratti addestrati in azione nella loro area di dimostrazione della vita reale e imparerete come questa organizzazione allena i ratti per rilevare le mine e salvare vite umane. È davvero impressionante vedere questi piccoli eroi in azione!
    Un video istruttivo (inglese o francese) sull’organizzazione APOPO e sul loro impatto verrà presentato prima che voi possiate interagire con il team al termine della visita.
    Sarà un’occasione unica per voi di acquisire una comprensione più profonda dell’impatto delle mine terrestri sulla comunità locale e della triste storia della Cambogia.

    Una mezza giornata – Il santuario degli elefanti nella Foresta del Kulen National Park

    Il Kulen Elephant Forest è un nuovo centro di recupero dove risiedono 14 elefanti che, precedentemente, venivano utilizzati per portare in giro i vari turisti nel Parco di Angkor. Questi bellissimi e possenti animale adesso sono in “pensione” e possono vivere liberamente nella foresta di Kulen a contatto con la natura e avere tutte le cure e attenzioni necessarie vivendo una vita migliore e rilassante.
    Oggi, avrete l’opportunità di passare del tempo con questi magnifici mammiferi seguendoli nel loro nuovo habitat e osservando il loro comportamento. Questa esperienza vi permetterà di avere un incontro con questi animali, e potrete dargli da mangiare, camminare con loro e scoprire la storia e tantissime informazioni su ogni elefante grazie alle esperte guide del centro che vi accompagneranno durante questa escursione.

    Livello: 0
    Terreno: Sentiero piano
    Distanza e durata dell’escursione: 2 chilometri – da 30 a 45 minuti
    Inizio del tour:
    – Sessione mattutina: 8:00 e ritorno alle 14:00 circa

    Pasti: Pranzo

    Note: non c’è nessun contatto ravvicinato o diretto con questi animali. (NO Elephant riding or bagno con gli elefanti) – perfetto per persone amanti degli animali e famiglie.

    Una mezza giornata – Visitate un villaggio galleggiante del lago Tonle Sap – Kompong Khleang

    Da KompongKhleang salirete a bordo di una barca locale guidata da un capitano del villaggio. L’imbarcazione attraverserà il lago Tonle Sap a passo lento, dandovi la possibilità di scorgere i piccoli villaggi galleggianti.
    La piccola imbarcazione locale è dotata di un motore che consente di spostarsi facilmente dal villaggio e lungo i vari canali che conducono al Grande Lago. Una volta raggiunta la fine del canale, realizzerete l’immensità di questo lago, il cui orizzonte si estende a perdita d’occhio. Durante la stagione secca, viene offerta una passeggiata per incontrare la gente del posto prima di partire per la crociera.

    Pasti: no

    Un giorno come un locale, alla scoperta della cultura Lanna – con guida in inglese – Tour di gruppo

    Trascorrete il vostro tempo con una famiglia autoctona, le cui tradizioni Lanna vengono tramandate da più di 5 generazioni. Lanna è il nome attribuito all’antico Regno della Thailandia del Nord. La vita di tutti i giorni dei vostri ospiti è tutt’ora influenzata dalla radicata cultura centenaria. Durante il vostro tempo insieme, vi inviteranno a scoprire più a fondo la loro vita quotidiana, le loro credenze, le loro abitudini. Sentitevi liberi di fare domande ed essere curiosi!
    Dopo aver dato un’occhiata alle case locali, visitate l’ampio giardino e concludete in bellezza cucinando insieme un delizioso pasto. 

    Note: dalle 09.30 alle 14.30 (pranzo).

    Crociera con cena

    Incontro con la vostra guida alle 17:15.
    Cena in crociera su una tradizionale imbarcazione in teak lungo il fiume Chao Phraya. Potrete godere della vista del magnifico skyline dal fiume, tra svettanti grattacieli e templi, mentre la musica tradizionale tailandese e le danze degli antichi racconti di avventura di Ramayana accompagneranno la vostra cena.
    Pasti inclusi (solo per questa opzione): cena in crociera

    Dalle 18:30 alle 21:00 sulla richiesta privata.

    Bangkok come un autoctono con guida in italiano, incluso un pranzo in ristorante

    (Wat Pho – Monk Chanting – Wat Phra Kaew – Grand Palace – Amulet Market – Wat Saket – Jim Thompson)

    Saltate sullo sky train, chiamato anche BTS, e scivolate al di sopra della città fin a raggiungere il porto di Tha Tien. Dopo un breve tragitto in barca, visiterete Wat Pho: più di un migliaio di statue di Buddha sono contenute al suo interno, tra le quali il Buddha coricato, rinomato per la sua notevole lunghezza. Preparatevi a vivere sulla vostra pelle la forza della radicata tradizione religiosa che scorre nelle vene di questa metropoli, assistendo ai canti mattutini dei monaci. Dirigetevi poi verso il complesso formato dal tempio Wat Phra Kaew e dal Grande Palazzo Reale. Il primo è uno dei luoghi di culto più sacri e rispettati dalla popolazione locale dove è conservato il venerato Buddha di Smeraldo. Il secondo, dimora dei re dell’antica Siam, commissionato da Re Rama I. Continuate la vostra passeggiata costeggiando il mercato degli Amuleti. Per aggiungere un po’ d’azione al vostro tour, saltate su un caratteristico tuk tuk alla volta di Wat Saket. Dalla sommità dell’artificiale Monte dorato potrete godervi un ottimo panorama della capitale. Infine, a bordo di un taxi boat a Saen Saeb per raggiungere lo skytrain e tornare in hotel dopo una giornata piena di emozioni! Pasti compresi: pranzo.

    Durata: dalle 8:00 alle 16:00 (tour di gruppo)

    Note:
    Wat Pho
    Orario d’apertura: 08.30 – 18.00
    Grand Palace and Wat Phra Kaew
    Orario d’apertura: 08:30 – 16.00 biglietteria chiude alle 15.00

    Scene nascoste di Bangkok lungo il fiume della vita (Sulla richiesta privata)

    Raggiungete il molo del fiume per imbarcarvi su una barca a coda lunga, un mezzo di trasporto iconico del fiume, per osservare la vita locale nei khlong: un labirinto di canali proprio dall’altra parte del fiume che ancora ignora il tumulto delle megalopoli, i grattacieli e l’ingorgo del traffico. La vostra barca serpeggerà da canali a canali tra cucine, case galleggianti e templi nascosti e osserverete questa “città galleggiante dentro la città” che ha contribuito a dare a Bangkok il soprannome di “Venezia dell’Asia”.
    Il tour in barca culminerà con una visita al maestoso Wat Arun e alla sua architettura unica, che si erge magnifica sul fiume Chao Phraya come uno dei simboli più famosi di Bangkok.

    Durata: dalle 14:00 alle 16:00

    Momento di condivisione con gli elefanti nella giungla (tour di gruppo con guida in inglese)

    Al mattino presto, vi dirigerete verso la lussureggiante campagna che circonda Chiang Mai e l’Elephant Rescue Park in un’escursione davvero significativa e toccante. Il parco di salvataggio aiuta a salvare elefanti sfruttati, feriti o in difficoltà per fornire loro il rifugio, l’attenzione e il rispetto che meritano.
    Dopo aver indossato i vostri abiti Mahout, incontrerete i vostri ospiti per la giornata. In questo parco, evitate di salire sulla loro schiena: questa pratica è stata completamente vietata dal campo per proteggere la salute degli elefanti. Invece, potete imparare a dar loro da mangiare, oltre a osservare e interagire veramente con loro, offrendovi un incontro e una connessione molto più profonda con questi gentili giganti. Poi li scorterete nelle verdi colline, prima di scendere per la loro parte preferita della giornata: il bagno nel fiume. Dopo che i vostri nuovi amici sguazzeranno per un po’, sarà il momento di tornare al campo per la vostra bella doccia e un meritato pasto cucinato in casa.
    Questo è un modo eccellente per condividere non solo alcuni momenti speciali con un animale incredibile, ma per conoscere gli sforzi di conservazione che li rendono sicuri, felici e sani.

    Durata: 7:50 – 14:00
    Viaggio include: pranzo.

    Note:
    – Attività di partecipazione
    – Il campo, come parte del suo impegno per preservare il benessere degli animali, proibisce qualsiasi arrampicata o equitazione degli elefanti.
    – Gestito da Elephant Rescue Park
    – Pacchetto: esperienza memorabile e premurosa

    LE DESTINAZIONI DI COLUMBUS

    Nord & centro America

    Stati Uniti – FD – TC

    Canada

    Messico

    Caraibi

    Repubblica Dominicana

    Cuba – TC

    Jamaica

    Bahamas

    Antigua

    Aruba

    europa

    Spagna –  TC

    Portogallo – FD – TC  – TI

    Medio oriente & marocco

    Marocco

    Giordania – TC

    Emirati Arabi Uniti

    Oman

    Qatar

    Oceano indiano

    Maldive – HR

    Mauirtius – HR

    Seychelles

    Reunion

    Asia

    India – TCTI

    Sri Lanka

    Nepal – TI

    Bhutan- TI

    Giappone – TC

    Thailandia – TC – TI  – HR

    Cambogia

    Laos

    Vietnam

    Indonesia & Bali – HR

    Malesia & Singapore

    Filippine

    Oceania

    Australia

    Nuova Zelanda

    Fiji

    Nuova Caledonia

    Polinesia Francese

    Isole Cook

    Tonga

    Samoa

    Vanuatu

    Clicca per tipologia di prodotto tra Fd = Fly & Drive – TC = Tour collettivi – TI = Tour Individuali – Hr = Hotel & Resort – oppure scegli la tua destinazione per linea di prodotto